Progetto Euploos

Gabinetto dei Disegni e delle Stampe delle Gallerie degli Uffizi

Scheda Inventario "12401 F"

Apri Immagini Opera
Scheda aggiornata al 12-07-2019
Opera 12401 F
  • inv. 12401 F
  • Carracci Annibale (1560/ 1609)
  • attribuzione tradizionale
  • Vecchio calvo ammantato con bastone
  • Tecnica e materia: pietra rossa su carta
  • Misure: 260 x 190 mm
  • Stemmi, emblemi, marchi: timbro a inchiostro di collezione: Reali Gallerie degli Uffizi (Lugt 929) sul recto in basso a destra

Iscrizioni

  • autore ignoto di epoca antica: "Nelle nozze delli molto Mag[nifi]ci Signori Il Sig[n]or Oratio Letti et la Sig[no]ra Agata Bondini. / I Dei, le Gratie, e Amore, / Quì su la destra sponda / Del minor Reno in questo lieto / giorno / Fanno con gioia almo sog-/-giorno: / Qui mentre Aura seconda / Spira soave à ruggiadosi albori; / Destò sua cetra Apollo, / Cantando questi accenti alti, e sonori. / O coppia alma, e gentile, / Adorna di beltà, di leggiadria / Rara, vera, e natia, / A voi scendan dal Cielo / Tante gioie, e favori, altro simile / Quanti bei fior ne i prati hà il vago Aprile; / E con ardente zelo / D'indissolubil Nodo, e immortal Face / Sì vi stringa Himeneo, Amore, e Pace, / Che prole esca di Voi / Al mondo unica, e rara, / Per gratia, e per Virtù degna, e preclara; / Onde ne viva sempre / LETTI, e BONDINI in ben felici tempre. / N. C.", a stampa sul verso
  • autore ignoto di epoca antica: "26", a penna sul recto in alto a destra
  • autore ignoto di epoca antica: "51", a penna sul recto in basso a sinistra
  • Vaccaro M.: "Sì, Agostino - M. Vaccaro 2015", a matita sul montaggio
  • C. Loisel: "Agostino Loisel", a matita sul montaggio

Notizie storiche e critiche

Il foglio è tradizionalmente assegnato ad Annibale Carracci (Pelli Bencivenni, 1775 - 1793, GDSU, ms. 102) ed era rimasto sostanzialmente inedito finchè Mary Vaccaro (2016) non lo ha pubblicato assegnandolo ad Agostino e paragonandolo stilisticamente all'inv. 1534 F r. ( link ), altro disegno degli Uffizi tradizionalmente ritenuto di Annibale, ma dalla studiosa stessa oggi passato al fratello (anche Catherine Loisel ha a sua volta apposto un'indicazione attributiva in favore di Agostino sul montaggio del foglio in esame). Si segnala, inoltre, che la lettera iniziale del componimento stampato sul verso è istoriata con una figura femminile seduta su un carro trainato da pavoni e sospeso tra le nubi. La scenetta rappresenta probabilmente Era, come attestato, per esempio, da varie raffigurazioni analoghe della dea del matrimonio e della fedeltà coniugale di epoca ellenistica. Nel piccolo riquadro, inoltre, sotto alle nubi si nota uno sfondo di paesaggio di ispirazione veneta. In attesa che le nuove ipotesi attributive in merito a questo disegno e all'inv. 1534 F siano state attentamente vagliate dalla comunità scientifica, nel marzo 2017 si è trasferito il foglio in esame da Annibale Carracci ad Annibale Carracci, attribuzione tradizionale (R. Sassi, aprile 2017).

Bibliografia

  • Pelli Bencivenni G. [1775 - 1793] (GDSU, ms. 102)
    Pelli Bencivenni G., Catalogo dei disegni, [1775 - 1793] (GDSU, ms. 102), v. I "Carracci Annibale, Bolognese" v. dei Piccoli XXIII n. 46
  • Petrioli Tofani A. 2014
    Petrioli Tofani A., L'inventario settecentesco dei disegni degli Uffizi di Giuseppe Pelli Bencivenni. Trascrizione e commento, Firenze, 2014, v. I p. 237 n. 46
  • Vaccaro M. 2016
    Vaccaro M., Two Red Chalk Drawings in the Uffizi by Agostino (not Annibale) Carracci, in Master Drawings, LIV, 2, 2016, p. 230, figg. 11-12
Torna in alto